Tivoli, Tropiano attacca: “Proietti aumenta la tassa di soggiorno, mazzata al turismo”

Infiamma la polemica a Tivoli in vista delle elezioni: dalla Lega attacchi al sindaco Giuseppe Proietti per le recenti deliberazioni in tema di turismo. Per il candidato sindaco Vincenzo Tropiano, capogruppo in assise, il governo civico ha preparato una “mazzata al turismo”, attraverso la delibera del 15 marzo, infatti, “è stata approvata e ratificata la nuova tariffa di soggiorno, in vigore dal 1 aprile 2019, che a conti fatti aumenterà del 100%”. Il leghista spiega, “nel 2011 con deliberazione 62, mi sono battuto e con soddisfazione ho fatto approvare il regolamento per l’imposta comunale di soggiorno proprio perché ritenevo, e ritengo, che i turisti debbano partecipare alle entrate della città. Allo stesso tempo, però, aumentare indiscriminatamente la soglia rischia di rappresentare un deterrente allo sviluppo del turismo stanziale e il provvedimento del sindaco uscente Proietti va in questa malaugurata direzione. Il turismo è una risorsa e deve essere incentivato utilizzando le giuste leve e così com’è stata riparametrata dalla Giunta Proietti è solo un salasso”.

Fonte ufficiale: DENTRO MAGAZINE | Leggi l’articolo

Leave a comment